Come Aiutarci

gioele copyUn altro giorno di questa magnifica esperienza sta volgendo al termine e ormai lo stato del mio pericardio sta portando le mani a comporre il numero del cardiologo nella speranza di una celere risposta. Ma chi mi conosce bene sa che sono un inguaribile ottimista, o meglio, un pessimista reattivo come direbbe un grande poeta contemporaneo che risponde al nome di Michele Salvemini. La reazione al Mal d’Africa che si appropinqua indefesso e ineluttabile è stata quella di pensare alle cose grazie alle quali il sorriso a metà strada da ebete e tossicodipendente che mi ritrovo stampato sul volto viene difficilmente intaccato. A chi ha sarà dato e a chi non ha sarà tolto, ipse dixit. Queste parole che a prima acchito mi sono sempre sembrate oscure e imperscrutabili, oggi si sono rivelate alla mia mente come un fiore di una pianta grassa del deserto del Sahara si dischiude alle piogge abbondanti che si abbattono sulla landa desolata. Taniuccia lo direbbe in altro modo, ma il concetto è quello: il cielo di Sossop bisogna meritarselo, e oggi mentre riflettevo mi sono accorto che ho ricevuto qualcos’altro che neanche meritavo: due belle notizie e due sogni che si realizzano, come ho detto a Cesare.

Bella notizia n° 1: Sono entrato a far parte ufficialmente di un gruppo di persone che arricchiscono questo pianeta con la loro passione e il loro modo di fare rispettoso, gioioso, aperto al diverso. Ora lo posso dire: sono un fan del Maestro. Mi impegnerò ad onorare questa sorta di incarico esoterico facendo dei componimenti del Maestro uno stile di vita. Oramai non ho più scuse, non posso più fare il vigliacco ozioso sordo ad ogni sofferenza ma dovrò colpire con la mia lancia l’ingiustizia giorno e notte. Francesco, Guccini Forever, mamma e papà saranno orgogliosi di me e del mio operato, spero.

Bella notizia n° 2: Il famigerato DDL Pillon è entrato ufficialmente in rottamazione. Archiviato, messo a tacere, bloccato. Se mai la bestia dovesse risvegliarsi troverà pronta la mia lancia: come San Giorgio inchiodò il drago, il mostro verrà messo a tacere.

Sogno realizzato n° 1: Pulire le orecchie dei bambini pucciosi del continente nero mentre una capra incatenata al suo destino mi allieta con il suo belare. Chi mi ha seguito nelle precedenti pubblicazioni, sa bene come nell’era pre-biotecnologie della mia vita, il mio sogno era quello di prestare servizio in Africa con una ONLUS del calibro di MSF, STC, AI etc… Ora ho avuto il piacere di scendere con un gruppo di persone che costituisce qualcosa di meglio di un gruppo qualunque di persone riunite per uno scopo: una famiglia che condivide un obiettivo comune. La famiglia in questione forse non è del tutto tradizionale ma mi ha dato tanto e tanto mi continuerà a dare. Una famiglia che auguro a molti, nella quale le differenze si appianano e i diverbi si smaterializzano, nella quale ci si accetta e ci si vuole bene così com’è.

Sogno realizzato n°2: Entrare a gamba tesa nella storia dell’istruzione/educazione come Duchamp nella storia dell’arte. Il video di presentazione del progetto OCEAM ha visto la luce e si è andato a imprimere al contrario sulla retina, sul mio fondo oculare come i caratteri inchiostrati di Gutemberg si impressero sulla carta. Sono fiero di questo progetto, del nostro progetto e vedere come altre persone lo sono con e per noi allo stesso modo mi ricolma il cuore di gioia.

Oggi pomeriggio, mentre scendevo le scale dell’edificio di Keur Marietou con una valigia nella quale poteva benissimo essere riposto il bambino che mi stava aiutando a trasportarla, pensavo a quanto avessi bisogno di questo viaggio, a quanto le cose bisogna meritarsele, a quanto a chi ha sarà dato. E una parola si è inerpicata spontaneamente fino alla mia rima oro-faringea, un sentimento si è fatto strada nel mio muscolo cardiaco allargatosi di tre taglie come quello del Grinch. La parola è Grazie, il sentimento la Gratitudine. Grazie a quel bambino, grazie all’associazione, grazie alle mie famiglie, biologica e non, grazie ai miei amici, grazie a tutti.

Servizio Civile

NEWS ED EVENTI

17 ottobre - Nuova scadenza bando Servizio civile. Candidatevi!

17 ottobre -  Nuova scadenza bando Servizio civile. Candidatevi!

Proroga di una settimana per iscriversi al Servizio civile universale. Abbiamo ancora qualche posto per fare con noi in Senegal il Servizio Civile all’estero. Scarica la scheda del progetto.Nome del progetto:...

28 settembre - Diritti al cuore Mix Fest

28 settembre - Diritti al cuore Mix Fest

Sabato 28 settembre dalle ore 19 Diritti al cuore è in festa! La nostra associazione organizza una giornata all'insegna dei diritti umani e del volontariato. Arte, musica, danza, fotografia, video:...

Crowdfunding per Reportage in Senegal su Ulule

Crowdfunding per Reportage in Senegal su Ulule

Parte sulla piattaforme Ulule la raccolta fondi per la realizzazione durante la prossima missione sanitaria di un reportage foto e video a cura delle sorelle Siliana e Serena Arena, fotografa...

Aperte le iscrizioni per il Servizio Civile all’estero con DIRITTI AL CUORE

Aperte le iscrizioni per il Servizio Civile all’estero con DIRITTI AL CUORE

Sono ufficialmente aperte le candidature per 6 posizioni di Servizio Civile all’estero (Senegal) con Diritti al Cuore e Energia per i Diritti Umani. Scarica la scheda del progetto.Nome del progetto: KEUR...

« »

 

 

© 2016 Diritti al Cuore. All Rights Reserved.

Accesso Utenti