AFFILIAZIONI - PARTNERSHIP - CONVENZIONI

 


Affiliazioni

ForumSaD nasce dall’esigenza di rappresentare, a livello nazionale, le organizzazioni che fanno sostegno a distanza e i tanti donatori, che sono una fetta importantissima della società italiana. Nel 1999 con l’obiettivo di evitare truffe fu elaborata in Parlamento una proposta di legge per regolamentare la pratica, già abbastanza diffusa, del sostegno a distanza. La legge era stata concepita senza consultare le associazioni coinvolte. A quel punto fecero fronte comune convinte che più di una legge occorresse un impegno convinto e costante delle associazioni. Mettersi in rete poteva essere una grossa garanzia. Si costituì un Comitato fra le maggiori associazioni del settore che portò al ritiro della proposta di legge e attraverso un percorso di coinvolgimento di centinaia di organizzazioni fu elaborata, sottoscritta e presentata la “Carta dei Principi del Sostegno a Distanza”.Il 21 settembre 2004 il Comitato, formalizzò la sua attività, costituendo l’'Associazione "Forum Permanente per il Sostegno a Distanza" ForumSaD Onlus, a cui aderiscono 114 associazioni, tra cui Diritti al cuore Onlus.

 

 

La Gabbianella Onlus, nata a Roma il 3 dicembre 1997, si propone di tutelare, promuovere e sviluppare la cultura del Sostegno a Distanza (SaD) quale pratica di solidarietà responsabile attraverso il coordinamento di una rete di Associazioni che realizzano Progetti di “Sostegno a Distanza” in circa 80 paesi di Europa, Asia, Africa e America Latina. La Gabbianella Onlus ha promosso la Carta dei Principi per il Sostegno a Distanza sottoscritta dalle Associazioni aderenti per tutelare i sostenitori – garantendo la trasparenza nella gestione e nella destinazione delle loro donazioni – e per garantire i beneficiari affinché abbiano l’opportunità di acquisire capacità e autonomia tramite progetti ispirati alle loro reali esigenze e seguiti e verificati dalle Associazioni. La Gabbianella Onlus non ha scopo di lucro, neppure indiretto, ha finalità di solidarietà sociale; è un’associazione democratica, aconfessionale e apartitica e ha come principio fondamentale il rispetto dell’autonomia, dell’identità e della specificità delle singole associazioni e persone che ne fanno parte. Diritti al cuore Onlus fa parte di questo coordinamento.

Volerai è un’interessante iniziativa a sostegno del volontariato, nata all’interno della Rai. Tutto è partito da un’idea del presidente di RaiSenior Luigi Pierelli, che ha voluto lanciare un messaggio a quella parte dell’azienda impegnata nelle associazioni umanitarie, con l’intento di creare una Consulta per il volontariato di supporto. La proposta è stata accolta positivamente da un gruppo di dipendenti, già impegnati nelle rispettive associazioni da molti anni, convinti che da tale iniziativa potrà nascere un valido sostegno. Le Associazioni rappresentate in “VoleRAI” coprono un significativo ventaglio di attività sociali, ciascuna con una propria identità, con propri obiettivi e il proprio modo di operare. Tra le associate vi è anche Diritti al cuore Onlus.

 

L’Istituto Italiano della Donazione (IID) è un’associazione riconosciuta giuridicamente senza scopo di lucro, indipendente, autonoma e apartitica che si pone come obiettivo la diffusione di buone prassi presso le Organizzazioni Non Profit (ONP) al fine di rassicurare il donatore circa il comportamento virtuoso delle ONP stesse. L’Istituto contribuisce a diffondere nel Non Profit comportamenti d’eccellenza quali la correttezza gestionale, la trasparenza e la verificabilità dell’utilizzo delle risorse messe a disposizione da donatori, sia privati che pubblici. Da alcuni anni hanno istituito il database Io dono sicuro, nato per dare una risposta alle esigenze di chi vuole fare donazioni in denaro, tempo, beni o competenze ad Organizzazioni Non Profit (ONP) che rispondano a semplici ma chiari requisiti di trasparenza ed efficienza. Con IO DONO SICURO il donatore può scoprire quanti fondi le Organizzazioni Non Profit destinano ai loro progetti e quanto a copertura dei costi di struttura, semplicemente consultando il grafico presente nella scheda descrittiva dell'ONP selezionata. Tutte le organizzazioni presenti nel database sono verificate, attraverso periodici controlli, dall'Istituto Italiano della Donazione (IID), in base ai principi contenuti nel codice etico Carta della Donazione. Diritti al cuore Onlus è tra le associazioni certificate.

 

Diritti al Cuore ha avuto il bollino di qualità da parte dell’Istituto italiano alla Donazione, un ente apolitico e aconfessionale no profit che ha ideato un sistema di verifica per le associazioni Onlus per attestare annualmente la corretta gestione dei fondi raccolti. Solo dopo aver verificato i bilanci secondo rigidi criteri, l’ente rilascia un attestato di validità appunto annuale alle associazioni che superano i controlli. Per ottenerlo, le associazioni inoltre devono rispettare i principi della carta della donazione un codice di autoregolamentazione degli Associati all’Istituto Italiano della Donazione.

 

Open Cooperazione è un progetto in rete volto a promuovere e facilitare la trasparenza e l'accountability delle ONG e delle associazioni che lavorano nel settore della cooperazione allo sviluppo e nell'aiuto umanitario. E' una piattaforma in cui tutte le organizzazioni potranno inserire gratuitamente i propri dati di trasparenza per renderli aperti e facilmente consultabili. Diritti al cuore è presente su questa piattaforma.

 

 


Partner

 

Quisque rhoncus turpis id sapien vulputate, ac elementum purus suscipit. Ut efficitur augue enim, vel maximus ante vulputate eu. Etiam luctus consequat ante quis mollis. Nam id elit id lectus porttitor commodo. Aliquam erat volutpat. Quisque tempor erat vestibulum bibendum accumsan. Mauris sit amet fringilla elit, vitae dignissim nisi. Pellentesque suscipit euismod nisl, ultricies lobortis turpis tincidunt vel.

 

Energia per i diritti umani ONLUS ha un carattere internazionalista ed è costituita da individui di diverse culture, religioni, lingue, aspirazioni, credenze, condizioni economiche e sociali uniti dalla volontà di organizzarsi per dare impulso alla costruzione della Nazione Umana Universale, è un’associazione aconfessionale e auto-finanziata. Ha iniziative in corso in Italia dal 1998, in Senegal dal 2000, in Gambia dal 2002 e in India dal 2003. Viene fondata nel dicembre 1998 a Roma con il fine di tutelare i diritti umani nel mondo. L’associazione si ispira ed aderisce nel momento della sua fondazione alle idee e proposte dell’Umanesimo Universalista. Nel 2003 si costituisce come ONLUS (organizzazione di utilità sociale non a scopo di lucro) ed è partner di Diritti al cuore sin dalla nascita di quest'ultima (2009). Insieme portano avanti attività come il centro Polivalente Keur Marietou, la campagna Stop Malaria, l'attività di promotori per la salute in Senegal e l'organizzazione di tanti eventi e corsi in Italia.

 

Morbi nec ipsum eget lacus porttitor dapibus elementum id ex. Nullam pulvinar augue vitae viverra finibus. Sed sed nibh turpisNel 2016 da alcuni nostri volontari trasferiti in Inghilterra nasce l'associazione partner “People for change”, che da Londra appoggia i progetti di Energia per i diritti umani e Diritti al Cuore in Senegal e Gambia. Tra le attività che svolgono: eventi di raccolta fondi, conferenze tematiche, corsi di volontariato. Due volte l'anno un gruppo di volontari raggiunge le equipe italiane per le visite mediche in Senegal e Gambia e per appoggiare tutte le altre campagne delle associazioni "madri": sostegno a distanza, orti rurali, scuole, stop malaria ecc.. Morbi ut eros auctor, iaculis enim nec, dapibus dui. Suspendisse potenti. Aliquam erat volutpat. Vestibulum nec dolor tellus. Phasellus posuere mauris sed molestie vehicula. Donec interdum nec tortor sit amet gravida. Cras ultricies ut nisl nec suscipit. Pellentesque sed ipsum eu libero malesuada efficitur a sed justo. Phasellus eu volutpat libero.

 

La rete delle donne umaniste è un'associazione partner di Energia per i Diritti umani Onlus e di Diritti al cuore Onlus. Nata nel 2010 a Pikine Icotaf, quartiere periferico a nord di Dakar, è un'associazione di donne che si occupa di varie attività come il microcredito (tintura di stoffe, conservazione di succhi di frutta e cereali, coiffeure ecc.), sostegno a donne vittima di violenza, gestione della scuola materna per i bimbi del sostegno a distanza, gestione della mensa e della biblioteca. Su loro impulso, abbiamo costruito insieme ad Energia per i Diritti umani il Centro Polivalente Keur Marietou, gestito ora da loro.

 

Cooperativa sociale-tour di operator, è una rete di soggetti e associazioni in Italia e nel mondo, nata alla fine degli anni 90, quando un gruppo di persone ha iniziato ad interrogarsi sul senso del turismo di massa. Viaggiando e conoscendo progetti legati al commercio equo solidale è nata l’idea di far nascere un’impresa sociale che si occupasse di stravolgere i paradigmi del turismo e lavorare a contatto diretto con la società civile dei luoghi visitati, con persone ed associazioni direttamente coinvolte in progetti di sviluppo. Oggi lavorano in 4 continenti collaborando con più di 100 comunità locali in 50 paesi del nord e del sud del mondo, sostenendo più di 200 progetti sociali e per indotto migliaia di persone. Con Diritti al cuore collabora in Senegal.

 

Supera di poco i 37 milioni di euro la quota dell’otto per mille assegnata all’Unione delle chiese metodiste e valdesi per il 2016 e riferita alle dichiarazioni dei redditi del 2013 quando sono stati 562.266 i contribuenti italiani a firmare a favore della Chiesa Valdese, unione delle chiese metodiste e valdesi. Nel 2016 l'Otto per Mille della Chiesa Valdese ha finanziato 1060 progetti, circa il 40% dei quali all'estero. Si tratta di progetti sociali, culturali e assistenziali realizzati da centinaia di associazioni di diverso orientamento culturale e religioso. Sostenendo questi progetti, la Chiesa Valdese (Unione delle chiese metodiste e valdesi) cerca di promuovere pace, sviluppo, istruzione, informazione e solidarietà. Non un euro è andato a finalità di culto, alla costruzione o alla manutenzione delle chiese o al pagamento degli stipendi dei pastori. Grazie all'8 per mille alla Chiesa Valdese sono stati finanziati vari progetti di Diritti al cuore come l'allestimento dell'ambulatorio nel Centro Polivante Keur Marietou e la campagna Futuro subito, lotta alle malattie della povertà.

 

Consulcesi Onlus si occupa da 20 anni dei diritti legali dei medici. Ogni giorno, mettono a disposizione della classe medica tutta la loro esperienza, maturata in 20 anni di battaglie legali vinte, e la più vasta offerta di Servizi con Consulcesi Club: dalla FAD, con il catalogo di corsi più ricco del web, tra cui spicca la novità assoluta del film formazione, allo scudo legale completo in collaborazione con DAS, per essere sempre protetto a lavoro a convenzioni esclusive, da myDott, la prima App personalizzata per migliorare la comunicazione medico-paziente e aumentarne il numero. Diritti al cuore ha ricevuto una donazione per la costruzione dell'ambulatorio.

 

 


Convenzioni

 

L'Università degli studi Roma Tre è stata fondata nel 1992, è l'università più "giovane" di Roma e conta quarantamila studenti iscritti. Sono attivi 12 dipartimenti che offrono corsi di Laurea/Laurea magistrale, Master, Corsi di perfezionamento, Dottorati di ricerca, Scuole dottorali e Scuole di specializzazione. Nell'attuazione della nuova offerta didattica, definita in base alle esigenze di un mercato del lavoro che ha dimensione europea e internazionale, Roma Tre è pienamente impegnata nel proporre percorsi formativi che consentano di raggiungere elevati livelli di specializzazione professionale e di preparazione alla ricerca. Con Diritti al cuore ha stipulato una convenzione per far sì che i suoi studenti possano fare stage e tirocini presso la nostra associazione.

 

L'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" è una università statale italiana fondata nel 1303, fra le più antiche d'Italia e del mondo. Nacque per volontà di Papa Bonifacio VIII, che il 20 aprile 1303, con la bolla pontificia In Supremae praeminentia Dignitatis, istituì a Roma lo Studium Urbis. Con oltre 100 000 studenti (2016) è la più grande università d'Europa. A lungo l'unica università statale di Roma, ha per questa ragione annoverato fra i suoi studenti la maggioranza della classe dirigente italiana. Con Diritti al cuore ha stipulato una convenzione per far sì che i suoi studenti possano fare stage e tirocini presso la nostra associazione.

 

L'Università degli Studi di Roma Tor Vergata è una università statale italiana, seconda università statale in ordine cronologico di fondazione e terza per numero di iscritti a Roma. L'Ateneo è progettato sul modello dei campus anglosassoni e occupa un'area di 600 ettari. Con Diritti al cuore ha stipulato una convenzione per far sì che i suoi studenti possano fare stage e tirocini presso la nostra associazione.

 

SOUL Sapienza (Sistema Orientamento Università Lavoro) è un sistema di placement ed orientamento al lavoro, pubblico e gratuito, che opera con l’obiettivo di agevolare e sostenere studenti e laureati nella delicata fase di transizione dal percorso universitario al mondo del lavoro. Il sistema di placement SOUL Sapienza offre, inoltre, importanti servizi di orientamento, seminari formativi, incontri con le principali realtà imprenditoriali locali e nazionali e tutto ciò che può contribuire a migliorare il rapporto tra le Università, il mondo produttivo e la società civile. Con Diritti al cuore ha stipulato una convenzione per far sì che i suoi studenti possano fare stage e tirocini presso la nostra associazione.

 

© 2016 Diritti al Cuore. All Rights Reserved.

Accesso Utenti